Il presidente del Consiglio comunale di Foggia spara dal balcone a Capodanno. Aveva cercato di difendere il figlio protagonista dello stesso gesto: “Goliardata di un 16enne”

Il video immortala Leonardo Iaccarino mentre impugna una pistola sul balcone di casa sua, incitato dal ragazzino. Al grido “non è una barzelletta” esplode quattro colpi più un quinto poco dopo

C’è anche il presidente del Consiglio comunale Leonardo Iaccarino tra i “pistoleri” di Capodanno a Foggia. Al grido di “non è una barzelletta”, in dialetto foggiano, il politico e vigile del fuoco spara quattro colpi dal balcone di casa sua, fino a quando l’arma (che lui ha sostenuto essere giocattolo in un post Facebook) si inceppa. Nella seconda parte del filmato amatoriale, la voce di un bambino lo esorta a continuare, dicendo: “Spara, spara, spara, c’è un altro colpo”, mentre Iaccarino simula una sorta di balletto pronunciando parole incomprensibili e spiegando: “Non spara più”. L’ultimo colpo invece partirà.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come





Change privacy settings