“Luci del Golfo”, la magia del Natale si accende a Manfredonia. “Evento durerà due mesi e darà valore aggiunto a città”

La magia del Natale è pronta ad avvolgere Manfredonia con i suoi colori, sapori e suoni, quelli della tradizione, quelli più autentici e sentiti. Da sabato 6 novembre la festa dell’anno più attesa da grandi e piccini quest’anno riserverà novità e sorprese per cittadini e visitatori che respireranno aria di gioia e serenità. Un’atmosfera quest’anno resa ancor più magica dalle scintillanti luminarie di “Luci del Golfo” (a cura dell’associazione “Io Sono Partita Iva”, imprenditori e commercianti locali) dislocate in gran parte della città, installazioni artistiche sorprendenti da vivere, ammirare ed immortalare negli scatti social. Un mondo incantato che, al tramonto e sino all’alba, prende forma catapultando in una realtà fiabesca dove tutti tornano sognanti bambini con il naso all’insù. E come tutte le fiabe che si rispettino, non può mancare il fantastico castello…

“Un evento che durerà due mesi – riporta una nota stampa dell’associazione Daunia Tur –, pronto a dare valore aggiunto in fatto di marketing territoriale a Manfredonia in un periodo commercialmente tra i più favorevoli dell’anno. ‘Luci del Golfo’, infatti, grazie alla collaborazione con l’associazione ‘Daunia TuR’, arricchirà di servizi ed appuntamenti dedicati ai turisti (i quali avranno a disposizione una mappa digitale per scegliere e scoprire i vari percorsi tematici) i mesi di novembre, dicembre e gennaio.

Con guide turistiche abilitate dell’associazione Daunia TuR angoli suggestivi e conoscere aneddoti di Manfredonia e Siponto legati alla festività del Natale. Le usanze natalizie sono molto più antiche di quanto si possa credere e lo scopriremo nel chiostro di palazzo San Domenico, con la suggestiva Cappella della Maddalena. Vedremo poi i luoghi di solenne sacralità con il Museo Diocesano e la Cattedrale, quali usi, quali tradizioni e quali sogni si celavano nei Natali antichi. Con le vedute panoramiche sulle torri dell’imponente Castello Angioino Aragonese, vivremo l’atmosfera natalizia con i suoi racconti legati alla fondazione della città”.

Le visite proseguono inoltre a Siponto, illuminandosi nella notte ai piedi della suggestiva struttura dell’artista Edoardo Tresoldi nel Parco Archeologico “Le Basiliche” di Siponto e gli Ipogei paleocristiani di Santa Maria Regina e Capparelli tra suggestione storica e sacralità del luogo. Al termine della visita, passeggeremo nel centro storico per ammirare le meravigliose luminarie ed i percorsi tematici per shopping e svago”.

▶ Orari di ritrovo: 10,30 (mattina) – 16,30 (pomeriggio)

▶Durata della visita guidata: 90 minuti circa
▶Ritrovo: 15 minuti prima
▶Dove: Via San Lorenzo, 112 Sede dell’Associazione Daunia TuR

▶Costo a persona: € 3,00 adulto, € 1,50 bambino dai 6 ai 12 anni, gratuito under 6 anni (riferita ad ogni singola proposta).

Il costo comprende: Guida turistica abilitata. Il costo non comprende: accesso con contributo di Euro 2,00 previsto per gli Ipogei. In caso di condizioni meteorologiche avverse, l’attività potrà essere rimandata ad un ulteriore giornata comunicata tempestivamente. Le visite guidate si ritengono confermate previo raggiungimento del numero minimo di 10 partecipanti paganti.



In questo articolo:


Change privacy settings