Bollettino Covid: 7.975 nuovi casi (pochi test) e 65 morti. Il tasso di positività sfiora il 3 per cento

Calano oggi, come previsto, i contagi Covid in Italia nel bollettino di ministero della Salute e Protezione Civile. Ma come ogni lunedì diminuiscono nettamente per l’effetto weekend anche i tamponi processati, tant’è che il tasso di positività sfiora il 3%. Aumentano i decessi e si registra un nuovo marcato balzo di ricoveri ordinari, che crescono di 171 unità rispetto a ieri. In aumento anche i pazienti nelle terapie intensive dove sono 58 gli ingressi del giorno.

Sul fronte ospedaliero sono importanti anche i dati Agenas, soprattutto in ottica zona gialla: il Friuli Venezia Giulia è già in giallo e l’Alto Adige, che ha superato la soglia dei ricoveri (saliti al 18%) e balla sul filo del limite per le terapie intensive (10%), potrebbe colorarsi dalla prossima settimana. Restrizioni saranno imposte anche in zona biancaper il periodo delle feste: lunedì prossimo entrerà in vigore in tutta Italia il Super Green pass e sindaci chiedono l’imposizione delle mascherine all’aperto per il periodo natalizio.

Zona gialla: chi rischia. Ricoveri, ecco le Regioni oltre la soglia.

Intanto rimane l’allerta per la variante Omicron. La nuova mutazione, emersa in Sudafrica, è già stata rintracciata in diversi Paesi europei. In Italia sono 4 le persone risultate positive all’Omicron: l’imprenditore casertano rientrato dal Mozambico, considerato il ‘paziente zero’ e la sua famiglia. L’Organizzazione mondiale della Sanità in una nota ha definito “molto elevato” il rischio globale complessivo relativo alla nuova variante, nonostante “ad oggi non sono stati segnalati decessi” e oggi è prevista una riunione d’emergenza dei ministri della Sanità del G7.

Gran Bretagna: terza dose per tutti dopo tre mesi

Variante Omicron, ceo di Moderna: mesi per adattare il vaccino

Il bollettino Covid del 29 novembre

Calano i contagi rispetto a ieri, ma restano in crescita la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 7.975, meno dei 12.932 di ieri, ma per via del consueto “effetto weekend“, e il relativo calo dei tamponi del lunedì. Sette giorni fa, in condizioni analoghe, i casi erano 6.404. I tamponi effettuati sono 276.000, oltre 235mila in meno rispetto a domenica, tanto che il tasso di positività sale ancora, dal 2,5% al 2,9%. I decessi sono 65 (ieri 47), per un totale di 133.739 vittime dall’inizio dell’epidemia. Ancora in aumento i ricoveri, influenzati in parte per le poche dimissioni del weekend: le terapie intensive sono 31 in più (ieri +14) con 58 ingressi del giorno, e arrivano a 669, mentre i ricoveriordinari sono 171 in più (ieri +138), 5.135 in tutto. La regione con più casi odierni è il Veneto (+1.265), seguita da Emilia Romagna (+1.223), Lazio (+1.221), Lombardia (+851) e Campania (+820). I contagi totali in Italia dall’inizio della pandemia sono 5.015.790. I guariti sono 4.707 per cui è ancora in rialzo il numero degli attualmente positivi, 3.200 in più, che arrivano a 189.643. Di questi, sono in isolamento domiciliare 183.839 pazienti.

Regioni / Veneto

Sono 1.265 i contagi segnalati nelle ultime 24 ore in Veneto, un dato che risente della consueta riduzione domenicale del numero dei tamponi processati. Il bollettino regionale segnala 6 vittime che portano a 11.953 il totale dei deceduti da inizio pandemia. Gli attuali positivi sono 29.786. Sul versante clinico restano invariati i ricoveri in area non critica (513), mentre sono in aumento di 5 i pazienti in terapia intensiva (98).

Emilia-Romagna

Sono 1.223 i nuovi casi di positività riscontrati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore sulla base di circa 20mila tamponi messi a referto. Mentre i casi attivi tornano a superare quota 20mila (il 96,4% in isolamento domiciliare), aumentano i ricoverati che sono 69 in terapia intensiva (sette in più di ieri) e 660 negli altri reparti Covid (28 in più di ieri). Si contano anche sette decessi.

Lazio

“Oggi nel Lazio su 11.719 tamponi molecolari e 18.158 tamponi antigenici per un totale di 29.877 tamponi, si registrano 1.121 casi positivi e 5 decessi. Sono 735 i ricoverati (+19), 97 le terapie intensive (+3) e 689 i nuovi guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,7%. I casi a Roma città sono a quota 572″. Lo ha reso noto l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato.

Campania

Sono 820 i nuovi positivi al Covid rilevati in Campania su 16.193 test esaminati. Come ogni lunedì il minor numero di tamponi effettuato di domenica fa aumentare il tasso di incidenza, che balza al 5,06% contro il 3,87 del giorno precedente. Nel bollettno odierno sono inseriti anche 11 vittime, di cui 10 relative alle ultime 48 ore. I posti occupati in terapia intensiva sono 24 (-1), mentre quelli in degenza toccano quota 309 (+9 rispetto a ieri).

Piemonte

In Piemonte sono 456 i nuovi casi di Covid e 4 i morti. Con 45.401 tamponi diagnostici processati, di cui 41.606 antigenici, il tasso di positività è pari all’1%. Dei 456 nuovi casi gli asintomatici sono 320, cioè il 70,2%. In terapia intensiva c’è un paziente in più rispetto a ieri, il numero complessivo sale a 34, mentre negli altri reparti ci sono 379 ricoverati (22 in più). Le persone in isolamento domiciliare sono 9.570, i nuovi guariti 282.

Toscana

I nuovi casi di Coronavirus registrati in Toscana sono 328 su 12.610 test di cui 4.732 tamponi molecolari e 7.878 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,60% (8,6% sulle prime diagnosi). Ma più numerosi sono stati nelle ultime 24 ore i guariti, 602, tant’è che gli attualmente positivi scendono a 8.829, di cui 260 ricoverati in area medica (+11) e 51 in terapia intensiva (+5). Oggi non si registrano decessi.

Alto Adige

Aumenta ancora il numero dei pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva in Alto Adige: ora sono 12, due in più rispetto ad ieri, il che porta la Provincia di Bolzano sempre più verso la zona gialla. Crescono anche i pazienti nei reparti ordinari che sono 93 (+2). Nelle ultime 24 ore si registrano 256 nuovi casi, rilevati sulla base di 1.243 tamponi molecolari e 4.047 test antigenici, e una vittima (1.240 in totale).

Puglia

L’1,3% dei 15.601 test processati in Puglia ha dato esito positivo: si tratta di 209 casi di cui più della metà rilevati in provincia di Foggia. Seguono per nuovi casi Lecce, Bari, Brindisi, Taranto e Barletta-Andria-Trani. Nelle ultime 24 ore inoltre non si registra nessun decesso per cui il totale delle vittime rimane fermo a 6.883. Gli attualmente positivi sono 4.104 di cui 137 ricoverati nei reparti ordinari e 20 in terapia intensiva.

Friuli Venezia Giulia

Sono 181 i nuovi casi individuati oggi in Friuli Venezia Giulia. Nel dettaglio su 2.328 tamponi molecolari sono stati rilevati 156 contagi con una percentuale di positività del 6,7%. Sono inoltre 5.830 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 25 casi (0,42%). Nella giornata odierna si registrano 6 decessi. Le persone ricoverate in terapia intensiva risultano essere 25, mentre i pazienti in altri reparti sono 291 (+15).

Marche

Effetto domenica sulla rilevazione dei positivi nelle Marche: meno tamponi processati e di conseguenza meno positivi. I nuovi casi sono 181 su 1.252 tamponi esaminati del percorso diagnostico screening con un tasso di positività del 14,5%. Nelle ultime 24 ore sono state registrate 3 vittime (3.152 da inizio pandemia). Sono 107 (+5) i pazienti ricoverati negli ospedali: 24 in terapia intensiva, 29 in semi-intensiva e 54 (+1) nei reparti ordinari.

Calabria

Sono 146 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 2.541 tamponi eseguiti. Rispetto a ieri sale il tasso di positività che oggi è pari a 5,75%. Nelle ultime 24 ore si registrano anche una vittima (1.496 da inizio pandemia) e 98 guariti. Gli attualmente positivi sono 4.279 (+47): tra questi 124 (+7) pazienti sono ricoverati in area medica e 16 in terapia intensiva.

Le altre regioni

Solo tre casi in Basilicata, quattro in Molise. Due decessi e 26 contagi in Umbria. In Abruzzo 39 nuovi positivi e 3 vittime. Crescono i ricoveri in Sardegna dove si registrano 98 contagi e un morto. Dieci nuovi casi in Valle D’Aosta. Sessantaquattro dei 4.782 test processati in Trentino nelle ultime 24 ore hanno dato esito positivo.



In questo articolo:


Change privacy settings