Covid in Puglia: muore pensionato non vaccinato, il contagio durante una cena. Anche gli amici non immunizzati

Positivi altri 3 commensali, tutti senza alcuna dose

Un uomo di 72 anni di Parabita, in Salento, è morto nel Dea di Lecce dov’era ricoverato dallo scorso novembre dopo aver contratto l’infezione da Covid 19, probabilmente durante una cena con amici. Non era vaccinato.

La notizia è stata confermata dal sindaco del comune salentino. Il 72enne – da quanto si apprende – aveva sempre rinviato l’appuntamento con la vaccinazione al contrario della moglie e dei due figli, uno dei quali vive in Germania, tutti vaccinati.
Uno dei figli risulta positivo ma asintomatico ed è in quarantena fiduciaria a casa. Dopo aver contratto il virus, le condizioni del 72enne erano apparse subito molto gravi tanto da rendere necessario il ricovero in terapia intensiva al Dea, dove è deceduto e dove sono ricoverati altri tre suoi amici, anche loro non vaccinati e contagiati nella stessa occasione. A Parabita su quasi 9mila abitanti i contagi sono 23, circoscritti in 9 ambiti familiari.



In questo articolo:


Change privacy settings