Inondate intere distese di cavolfiori, broccoletti e finocchi. “Raccolto compromesso, rischiamo di non seminare grano”

Lesina, l’agricoltore Luigi Turco: “C’è da dire che siamo nel pieno dei cambiamenti climatici, il meteo non perdona ma la colpa è principalmente nostra”

In Capitanata piove quasi ininterrottamente da oltre un mese con brevi tregue che non permettono ai campi agricoli di assorbire la tanta acqua che cade dal cielo. Nella piana di Lesina i maggiori disagi con intere distese di cavolfiori, broccoletti e finocchi inondate. “Raccolto ormai compromesso, danni inestimabili e forte preoccupazione per la mancata semina del grano. Se non dovesse smettere di piovere – racconta a l’Immediato l’agricoltore Luigi Turco – rischiamo di non seminare quest’anno. C’è da dire che siamo nel pieno dei cambiamenti climatici, il meteo non perdona ma la colpa è principalmente nostra”.



In questo articolo:


Change privacy settings