Nel Foggiano parte il progetto pilota sull’Agricoltura di Precisione. È finanziato dalla Regione Puglia

L’obiettivo è promuovere l’utilizzo di nuove tecnologie digitali e l’applicazione delle tecniche di AdP per rendere più efficiente, remunerativa e razionale l’attività agricola

L’evoluzione delle tecnologie e della digitalizzazione, riconducibili all’Agricoltura di Precisione (AdP), costituiscono una rivoluzione nelle attività agricole, soprattutto in quelle Regioni in cui la gestione agronomica è fortemente soggetta all’ incertezza delle condizioni ambientali e alla non omogeneità delle condizioni territoriali e strutturali. 

Il progetto AdP4DURUM intende promuovere l’utilizzo di nuove tecnologie digitali e l’applicazione delle tecniche di AdP per rendere più efficiente, remunerativa e razionale l’attività agricola su una coltura strategica per il territorio pugliese come il frumento duro. Inoltre, quest’approccio potrà consentire di migliorare la qualità della produzione di frumento duro nel rispetto dei vincoli normativi e ambientali, e permettere ai cerealicoltori pugliesi di familiarizzare con una gestione 4.0 altamente automatizzata del frumento duro. 

Partecipano al progetto: CON.CER. SOCIETÀ COOPERATIVA AGRICOLA in qualità di capofila, un’organizzazione di produttori cerealicoli (OP) che opera principalmente in provincia di Foggia. Il CREA con il Centro di Ricerca Cerealicoltura e colture Industriali (CI) di Foggia, ed il Centro di Ricerca di Ingegneria e Trasformazioni Agroalimentari (IT) di Treviglio (BG), che svolge attività nel campo dell’ingegneria dei biosistemi, dei processi agroindustriali per la gestione sostenibile delle filiere agro-industriali. Horta Srl, lo spin-off dell’Università Cattolica di Piacenza, che fornisce servizi altamente qualificati alle filiere agricole e agroindustriali attraverso lo sviluppo di sistemi di supporto alle decisioni (granoduro.net®). La Fondazione ITS Agroalimentare Puglia, realizza attività di studio, ricerca, progettazione, consulenza, informazione e formazione nel settore di riferimento e nel progetto è impegnato nella realizzazione di corsi di formazione per gli operatori e gli addetti del settore. La Quercia Società Cooperativa Agricola, nata con l’obiettivo di incrementare, valorizzare e tutelare le produzioni agricole dei soci, nel progetto è impegnata nella divulgazione dei risultati ottenuti dalle attività di ricerca effettuate e nella promozione di nuove iniziative di Agricoltura di Precisione.

Le attività del progetto: Nella fase realizzativa avviata in concomitanza con l’annata agraria 2021-22, il progetto prevede l’allestimento di N. 3 campi dimostrativi in provincia di Foggia su una superficie complessiva di circa 200-250 ettari. Dal punto di vista agronomico i campi dimostrativi saranno gestiti seguendo i criteri dell’agricoltura di precisione mediante l’utilizzo di strumenti digitali di supporto alle decisioni del DSS e sistemi di telerilevamento (satellite, droni) per il monitoraggio spazio-temporale delle proprietà del suolo, della vegetazione e della resa. Le informazioni acquisite dai vari sensori saranno utilizzate per la definizione delle mappe di prescrizione, propedeutiche alla gestione sito-specifica delle varie operazioni colturali a partire dalla semina. I sensori utilizzati per le analisi del terreno, dell’ambiente e della coltura saranno sia di tipo prossimale (geofisici, radiometrici e capacitivi), che da remoto, su drone e da satellite. La distribuzione degli input avverrà attraverso un collegamento, possibilmente mediante il protocollo di comunicazione ISOBUS, tra il sistema di guida e la macchina rateo variabile.

L’attività di comunicazione e di trasferimento dei risultati del progetto sarà parte integrante dello stesso progetto. Il progetto AdP4Durum, infatti, tramite il trasferimento di conoscenza e dei risultati innovativi sperimentati, ha l’obiettivo di produrre un impatto concreto sia sui destinatari diretti sia sui diversi stakeholder che operano nella filiera grano-pasta. 

Finanziamento: AdP4DURUM “Approccio integrato all’agricoltura di precisione nella moderna azienda cerealicola pugliese” è stato finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito della Legge Regionale 17 dicembre 2018 n. 55 “Disposizioni per il trasferimento tecnologico, la ricerca, la formazione e la qualificazione professionale in materia di agricoltura di precisione” Art. 4 “Azione di sostegno per lo sviluppo dell’Agricoltura di precisione” 

Coordinatore: Giannicola Caione

Capofila: CON.CER. SOCIETÀ COOPERATIVA AGRICOLA 

Responsabile scientifico De Vita Pasquale

A partire dal mese di gennaio 2022 è in programma il primo dei 4 corsi di formazione organizzato dalla Fondazione ITS Agroalimentare Puglia e destinato ai tecnici ed agli operatori del settore. (In alto, foto da google)

La partecipazione è gratuita ma è obbligatoria la registrazione al link:

https://www.itsagroalimentarepuglia.it/corsi-di-formazione-adp4-durum/ 



In questo articolo:


Change privacy settings