Scuole paritetiche foggiane in attesa di risposte da Magno. Convenzione regionale in bilico per prossimo anno scolastico

La questione riguarda 84 sezioni con ben 1370 bambini frequentanti di cui 662 anche per la refezione

Aspettano ancora una risposta dalla commissaria del Comune di Foggia Marilisa Magno le 46 scuole per l’infanzia paritetiche, che rischiano di veder svanita la convenzione regionale che assicura ogni anno un contributo gestionale di 350 euro a bambino, in grado di alleggerire le rette scolastiche.

Come spiega a l’Immediato Fabio Daniele, presidente della Fism Puglia che associa a Foggia più di 20 strutture educative, il Comune non ha ancora convocato gli educatori per dare seguito alla convenzione, che assegna quotidianamente da parte comunale 0.40 centesimi a bambino e 0.45 centesimi da parte regionale.

Il mondo delle scuole paritetiche a Foggia ammonta a 84 sezioni con ben 1370 bambini frequentanti di cui 662 anche per la refezione. “Il contributo erogato qualche giorno fa in determina riguarda il 2021, parliamo di 72mila euro all’anno per il Comune, un contributo irrisorio per le casse. Speriamo ancora di ricevere una risposta dalla commissaria”, osserva Daniele, pronto a mobilitare educatori e famiglie.



In questo articolo:


Change privacy settings