“Attraversare via Conte Appiano è una roulette russa”. I residenti allarmati per la scarsa sicurezza della zona

Le strisce pedonali risultano sbiadite e le macchine viaggiano ad alta velocità. Preoccupano gli incroci con via Trento e via Fiume. E c’è il solito problema dell’illuminazione

“Da molti anni gli abitanti del Quartiere Ferrovia – già costretti a vivere tra mille problemi – lamentano la pericolosità dell’incrocio tra via Conte Appiano e via Trento, così come quello tra via Conte Appiano e via Fiume”. Lo riporta una nota stampa inviata da alcuni foggiani residenti della zona.

“Alla scarsa illuminazione – proseguono – si aggiunge l’alta velocità dei veicoli (spesso oltre i limiti urbani) che percorrono proprio via Conte Appiano, una delle arterie principali della città di Foggia. Non di rado, in questi incroci, si è infatti assistito a gravi incidenti tra più autovetture. Ma non è finita: le strisce pedonali risultano sbiadite da anni e per tutti i pedoni – complice lo scarso senso civico di molti automobilisti – risulta un’impresa oltrepassare l’incrocio senza rischiare la propria incolumità”.

I residenti del quartiere hanno più volte denunciato questo problema, “sia attraverso i social network – ricordano – che contattando le istituzioni locali, senza però ricevere alcun tipo di riscontro: allo stato attuale attraversare via Conte Appiano è praticamente una roulette russa. Sarebbe gradito un intervento del Comune atto a garantire la sicurezza dei cittadini: nelle altre città, ad esempio, per risolvere queste situazioni le istituzioni installano dossi artificiali. O tanto per iniziare ridipingono le strisce pedonali sbiadite da tempo immemore”.



In questo articolo:


Change privacy settings