La foggiana Giannetta accanto ad Amadeus per Sanremo 2022. Prosegue l’ascesa della giovane attrice

Gli inizi al Teatro dei Limoni di Foggia, poi il successo con le fiction Rai. Ora è attesa al festival

Sanremo 2022” prende forma. È ormai iniziato il countdown per la nuova edizione della kermesse in onda su Rai1 da martedì 1 a sabato 5 febbraio. Ancora una volta, grazie ai successi ottenuti sul campo, con la direzione artistica e conduzione di Amadeus. Ma chi lo affiancherà sul palco dell’Ariston? Non è ancora noto lo schema, con una forte probabilità di una nome diverso per ogni serata, ma una certezza ci sarebbe: Maria Chiara Giannetta. Secondo il quotidiano Repubblica l’attrice foggiana sarà tra le donne di questa edizione, valorizzando i successi dell’azienda sul fronte delle fiction.

Giannetta è infatti reduce dal successo di “Blanca”, la serie rivelazione in cui veste i panni di una consulente cieca che collabora con la polizia con la cognolina Linneo. Un passaggio sanremese che favorirà anche la promozione del suo successivo impegno, dal 2018 è coprotagonista di “Don Matteo” nei panni del capitano dei carabinieri Anna Olivieri. Serie in onda da marzo su Rai1 con l’addio di Terence Hill e l’arrivo di Raoul Bova.

Gli inizi al Teatro dei Limoni di Foggia, a 19 anni l’ingresso al Centro sperimentale di cinematografia di Roma, nel suo curriculum anche un successo recente su Canale 5 con la fiction “Buongiorno Mamma”. Sempre Repubblica accenna ad altre ipotesi, solo voci al momento: da Alessia Marcuzzi, uscita da Mediaset dopo venticinque anni a giugno scorso, alle attrici Miriam Leone e Matilda De Angelis, quest’ultima sul palco di Sanremo già nel 2021.

Il cast musicale è ormai noto da settimane, in attesa dell’ascolto dei brani, con giudizi molto positivi sulla scelta dei nomi. Sul fronte ospiti sabato al Tg1 l’annuncio di un colpaccio per Amadeus: la presenza per una serata in Riviera di Checco Zalone. “Vengo a Sanremo ma poi tu non lavorerai più”, ha scherzato in un video il comico amatissimo da pubblico e critica. (fonte ilfattoquotidiano.it)



In questo articolo:


Change privacy settings