Superstrada veloce del Gargano. I 5 stelle foggiani: “Progetto fortemente voluto da noi. Garantirà sicurezza”

“Adesso il nostro impegno sarà quello di monitorare i vari passaggi e garantire una corretta e veloce realizzazione dell’opera”

Intervento dei pentastellati foggiani sul maxi progetto di Superstrada veloce del Gargano, presentato oggi a Palazzo Dogana. “Lo scorso settembre 2021 – riporta una nota stampa del M5S -, abbiamo annunciato la progettazione di fattibilità e il relativo finanziamento, da parte del Mit, pari a 20 milioni di euro, per la realizzazione del completamento del percorso a scorrimento veloce del Gargano, che dimezzerà i tempi di percorrenza tra Vico del Gargano e Manfredonia e, inoltre, aumenterà gli standard di sicurezza dell’intera tratta. E siamo felici che questa mattina sia partita, finalmente, la consultazione pubblica per questa infrastruttura”.

Secondo i portavoce del M5S, Marialuisa Faro, Giorgio Lovecchio, Marco Pellegrini, Gisella Naturale, Carla Giuliano e Mario Furore “il nuovo progetto, che da decenni i cittadini garganici attendono, garantirà un percorso più sicuro e ambientalmente sostenibile, con una ricaduta positiva su tutto il Gargano in termini di sicurezza, controllo del territorio, sviluppo economico e sociale, attrattività turistica. Ci piace ricordare che questo progetto è stato fortemente voluto dal M5S di Capitanata – rispondendo a sollecitazioni di tanti cittadini garganici – e vedrà la luce grazie al nostro ex sottosegretario Roberto Traversi, che ringraziamo nuovamente per il suo indispensabile interessamento e azioni concrete presso il MIT. Adesso il nostro impegno sarà quello di monitorare i vari passaggi e garantire una corretta e veloce realizzazione dell’opera. Siamo davvero soddisfatti perchè siamo riusciti ad attivare percorso amministrativo e progettuale che pareva impraticabile. Chi oggi si prende meriti che non ha e si appropria del lavoro altrui, farebbe meglio a impegnarsi fattivamente (non in conferenze stampa, quindi) per garantire un cronoprogramma certo e spedito nella realizzazione dell’opera e nell’utilizzo dei fondi. E, inoltre, farebbe bene a mantenere le promesse elettorali sul Gino Lisa, visto che le elezioni si susseguono ma non si vedono voli, aerei, passeggeri, sul nostro aeroporto”. (In alto, una delegazione pentastellata)



In questo articolo:


Change privacy settings