Foggia, via agli abbonamenti: i prezzi settore per settore. Canonico sui satanelli: “Tempo galantuomo, torneranno sulla maglia”

Il direttore commerciale Stefanini: “Attiveremo un hospitality, con la collaborazione del main sponsor Beretta. Servirà per accogliere gli avversari che contribuiscono a sane giornate di sport e negli stessi locali ci sarà lo store nel quale tutti i nostri prodotti saranno venduti”

È stata presentata questo pomeriggio la campagna abbonamenti del Calcio Foggia per la stagione 2021/2022. Alla conferenza stampa hanno preso parte il presidente del club Nicola Canonico, il vicepresidente Bellisario Masi, il direttore commerciale Pino Stefanini e il direttore della Camera di Commercio Gino di Pietro.
“Da quando ho preso Zeman, ho scelto di far divertire i tifosi. Ho ricevuto richieste da tanti tifosi per gli abbonamenti, specialmente dalle curve”, ha esordito Canonico dopo i saluti di rito. Il patron del Calcio Foggia ha anche sottolineato che non c’è ancora un piano preciso, e molto probabilmente non verrà attivato, per una quota di risarcimento a favore di coloro i quali hanno sottoscritto dei mini abbonamenti nella scorsa stagione, quando a capo del Calcio Foggia c’era ancora Roberto Felleca.

Pino Stefanini ha poi evidenziato i dettagli dei prossimi abbonamenti: la Curva Nord (costo €110.00) è già quasi totalmente esaurita, mentre la Curva Sud (€110.00) ha ancora disponibilità di pochi posti. I costi per gli altri settori sono i seguenti: Gradinata €230.00, Tribuna Inferiore €330.00, Tribuna Superiore Laterale €350.00, Tribuna Superiore Centrale €380.00, Tribuna Centralissima €700.00. Tutti i tifosi che hanno contribuito all’acquisto del biglietto valido per la gara Foggia-Turris della scorsa settimana riceveranno uno sconto di €10.00 nel settore in cui hanno seguito la gara.
“Per sottoscrivere l’abbonamento è necessario un documento d’identità e sarà possibile farlo già da domani mattina alle 10:00 presso i botteghini dello stadio Pino Zaccheria”, ha spiegato il vicepresidente Masi.

In conferenza, rispondendo alle domande dei giornalisti, Canonico ha anche parlato a proposito dei satanelli: “Il prezzo dell’ultima asta, maggiore di centomila euro, era troppo oneroso” ha chiarito il presidente, che, nonostante ciò, ha voluto rassicurare tutti i sostenitori rossoneri: “Il tempo è galantuomo, non sarò solo dodici mesi a capo del Foggia e i satanelli torneranno sicuramente sulla nostra maglia, in futuro”.
Stefanini ha infine precisato che c’è stata una modifica alla divisa da gara, che non presenta più un cerchio verde sullo sfondo dello sponsor “Viva la Mamma”, in contrasto con i colori rossoneri. Tutti i gadget saranno disponibili dal prossimo mese, quando sarà attivato lo store online. Per il punto vendita fisico, Canonico ha anticipato che il club cercherà di aprire uno spazio interno allo Zaccheria – ci sarebbe già un principio di accordo con il Comune, ndr -, nel quale sorgerà il nuovo store per la vendita dei gadget.

Il direttore commerciale Stefanini ha spiegato ai nostri microfoni nei dettagli la funzione di questo nuovo spazio: “Attiveremo un hospitality, con la collaborazione del main sponsor Beretta. Servirà per accogliere gli avversari che contribuiscono a sane giornate di sport e negli stessi locali ci sarà lo store nel quale tutti i nostri prodotti saranno venduti”.
La conferenza stampa si è chiusa con le parole di Nicola Canonico, molto fiducioso nel sostegno dei propri tifosi per questa campagna abbonamenti.





Change privacy settings